‘La Vie en Rose’ prosegue martedì 9 luglio, alle ore 21.30, al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, con l’esibizione ‘Protagoniste all’opera’ del soprano Erika Grimaldi e del mezzosoprano Na’Ama Goldman, con la pianista Jeong Un Kim.

Un bouquet di figure musicali femminili tratte, principalmente, dal repertorio dell’opera italiana, francese e russa dell’Ottocento, con arie e duetti tra i più amati e conosciuti. Saranno rappresentate eroine sotto diverse sfaccettature: frivole e curiose come Fiordiligi e Dorabella, seducenti e astute come Isabella e Dalila, pure e votate al sacrificio come Norma e Violetta, passionali e sfacciate come Carmen, fino alle donne pucciniane contraddittorie e sfuggevoli come Manon oppure dolci e innocenti come Mimì. Un ventaglio di ritratti di donna, dall’opera buffa al melodramma romantico e al verismo, dove i grandi musicisti sono riusciti a comprendere e a interpretare la ricchezza emotiva e psichica dell’universo femminile. Arie e duetti da opere di Mozart, Rossini, Bellini, Massenet, Verdi, Bizet, Offenbach, Puccini, Čajkovskij, Saint-Saëns e Delibes. Il concerto è a cura di Teatro Regio.

Tutti gli spettacoli della rassegna ‘La Vie en Rose’ sono accessibili al costo di soli 5 euro.

I biglietti si possono acquistare all’Urban Lab in piazza Palazzo di Città 8/F, all’Infopiemonte in via Garibaldi angolo piazza Castello e online sui siti www.torinoestate.itwww.vivaticket.it 

Le protagoniste:

ERIKA GRIMALDI

Fra i talenti più apprezzati del panorama internazionale, Erika Grimaldi è soprano lirico. Nata ad Asti, suona il pianoforte dall’età di 5 anni e a 16 anni si avvicina al canto lirico. Si è diplomata al Conservatorio di Torino in canto (2001) e in pianoforte (2003). Nel 2002 partecipa all’International Opera Festival di Zurigo e negli anni successivi è premiata a numerosi concorsi internazionali: l’ASLICO di Como, il Concorso internazionale “Giacomo Lauri Volpi” e il Concorso “Comunità Europea” del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto. Nel 2008 debutta al Teatro Regio di Torino come Mimì ne La bohème e nella stessa stagione partecipa alle produzioni di Medea con la regia di Hugo de Ana e de La dama di picche di Čajkovskij, con la direzione di Gianandrea Noseda e la regia di Denis Krief. Nel 2010 interpreta Anaï in Moïse et Pharaon , per l’inaugurazione del Teatro dell’Opera di Roma con il maestro Riccardo Muti. Con Muti collabora nuovamente in Nabucco, sempre all’Opera di Roma, per la celebrazione del 150° anno dall’Unità d’Italia. Nel 2016 il debutto al Teatro alla Scala, con il ruolo titolo in Giovanna d’Arco, sotto la direzione di Riccardo Chailly. Fra i successi più recenti, lo Stabat Mater di Rossini a Washington e alla Carnegie Hall di New York, Così fan tutte e Le nozze di Figaro al Bolshoi di Mosca, Carmen e La bohème all’Opera di San Francisco e I pagliacci alla Deutsche Oper di Berlino.

NA’AMA GOLDMAN

Israeliana di nascita, Na’ama Goldman si diploma alla Meitar Opera Studio della Israeli Opera, dove ha interpretato molti  ruoli, tra i quali: Charlotte nel Werther, Hänsel nell’Hänsel e Gretel e Orlofsky in Die Fledermaus, solo per citarne alcuni. Ha ottenuto grande successo con la sua partecipazione come protagonista nella Carmen a Masada nel 2012, diretta da Daniel Oren. Dopo aver interpretato questo ruolo, sono seguiti i debutti alla Israeli Opera come Rosina nel  Barbiere di Siviglia, Donna Elvira nel Don Giovanni, Cherubino ne Le nozze di Figaro, Suzuki in Madama Butterfly e Maddalena nel Rigoletto.  Tra i suoi recenti impegni sono da ricordare i ruoli titolo nella Carmen all’Ópera de Tenerife, ne La Cenerentola alla Israeli Opera, nella Salomé al Festival di Wexford. Tra gli altri impegni è stata Fenena nel Nabucco all’Opéra Royal de Wallonie a Liegi, Melibea ne l Viaggio a Reims al Rossini Opera Festival di Pesaro, Carmen al Grange Festival di Londra, a Tel Aviv e in tournée in Italia. In futuro sono previsti una serie di concerti a Beer Sheva in Israele, Così fan tutte e Idomeneo a Tel Aviv, Lucrezia Borgia a Tenerife.

JEONG UN KIM

Jeong Un Kim è nata a Busan, in Corea del Sud. Laureatasi in pianoforte si è poi trasferita in Italia, si è diplomata al Conservatorio di Milano e successivamente presso l’Accademia del Teatro alla Scala. Ha lavorato come maestro collaboratore in numerosi teatri, tra i quali la Scala di Milano e il Regio di Torino, e con maestri quali Zubin Mehta, Donato Renzetti, Pinchas Steinberg, Daniel Oren, Gianandrea Noseda, Ottavio Dantone, Daniele Rustioni. Attualmente lavora al Teatro Regio di Torino ed è docente di corso per cantanti lirici all’Accademia del Teatro alla Scala.

 Ecco il resto del programma:

LUNEDÌ 15 LUGLIO, ORE 21.30

‘IL PRIMO TOUR INSIEME’

Ginevra Di Marco & Cristina Donà – Opening Cecilia arpa e voce

MARTEDÌ 23 LUGLIO, ORE 21.30

‘JAZZ LADIES NIGHT’

Ada Montellanico – Maria Pia De Vito