futuri

Diversità e continuità in un programma ambizioso: a Milano e a Torino di nuovo musicisti da tutta Europa, e musiche dal passato al presente guardando al futuro.

#soloamito: 126 concerti pensati appositamente sul tema della quindicesima edizione, futuri, in un cartellone comune per le due città.

Si apre con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta da Fabio Luisi, insieme al pianista Francesco Piemontesi, e si chiude a Milano con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino diretta da Pablo Heras Casado e a Torino con la Filarmonica della Scala diretta da Riccardo Chailly.

Tra gli altri ospiti, i pianisti Ivo Pogorelich, Brad Mehldau, Gabriela Montero, Michail Lifits; il violinista Sergej Krylov; il tenore Ian Bostridge; la fisarmonicista Ksenija Sidorova.

Sono previste 7 prime esecuzioni assolute, tra cui una commissione del Festival, 11 prime italiane e decine di brani di compositori viventi.  Nel giorno dei cori, tredici concerti a ingresso gratuito.

Continua la collaborazione con Radio3, che trasmette molti concerti in diretta o differita, e Rai Cultura, che realizza un documentario sul festival