Un viaggio da Dubai a Venezia e, al centro, Torino. Da OGR, un invito in laguna per conoscere il progetto Alluvium. Hub dell’innovazione, della cultura e dell’arte contemporanea di Torino, OGR presenta il trio di artisti iraniani Ramin Haerizadeh, Rokni Haerizadeh e Hesam Rahmanian per la prima volta a Venezia. Dal 23 aprile al 27 novembre, negli spazi del Complesso dell’Ospedaletto.

Alluvium è un invito a entrare e a lasciarsi guidare in un universo artistico profondo, che nasce da una rilettura del presente. A osservare dipinti e collage creati attraverso la rielaborazione di immagini tratte dalle news e dalla storia, con riferimenti a libri, film e opere d’arte, a lasciarsi incuriosire e stupire dai molteplici livelli e dettagli delle opere del trio di artisti iraniani. Una contro-narrazione dei nostri tempi, avvolta dalla contemporaneità.

Alluvium segna una nuova tappa della collaborazione tra OGR e gli artisti, e rafforza un legame nato nel 2017, quando a Rokni Haerizadeh è assegnato il primo OGR Award in occasione di Artissima, e consolidato nel 2018 con la mostra Forgive me, distant wars, for bringing flowers home.

Con Alluvium OGR Torino prosegue nel sostegno alla pratica artistica, con una nuova produzione, e si conferma luogo di sperimentazione in continua evoluzione, radicato nella città di Torino e con lo sguardo rivolto al mondo.