Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.sugonews.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5752

Qualche giorno fa, intorno alle 12 ero dalle parti della Gran Madre a Torino, uno di quei momenti dove non si ha più voglia di un caffè né di un classico aperitivo, un’ora perfetta per gustare un buon pomodoro condito. Ormai lo si trova raramente, ma a me è sempre piaciuto, gustoso ed energetico. Lo prediligo preparato con una buona dose di salsa Worcester, qualche goccia di tabasco e pepe. Poco distante dalla piazza ha sede il Bar Pasticceria La Sabauda, il bel locale mi ha sollecitato ad entrare per ordinare questo cocktail.

E ben me ne incolse, uno dei migliori mai bevuto prima, accompagnato con delle piccole paste salate davvero buone, una sorpresa doppia, considerando che oramai è già tanto se in molti locali ti offrono delle patatine e delle olive.

La Sabauda è dal 2013 condotta da Rosa Giorgio, donna sveglia e risoluta, le sue vetrine interne sono un trionfo di pasticceria mignon, un classico della scuola sabauda che pian piano, dopo anni di oblio sta tornando a fare capolino in molte pasticcerie cittadine. Personalmente ho ancora il ricordo di quando da ragazzo andavo a comprarne qualcuna dal mitico Falchero, caro come l’oro, ma la qualità era assoluta.

Accanto alle paste fresche, paste secche e salatini anch’essi realizzati nel piccolo formato, in questi giorni è il panettone/pandoro a fare la parte del leone. Intrigante quello con i marron glacé, ma come ho detto essendo anche bar i prodotti che realizzano, dal dolce al salato per una piacevole sosta ghiottona sono davvero buoni.

Pasticceria Sabauda, corso Casale 2/c, Torino. Tel. 011.8198104, orario 7.30-20.00 sempre aperto

 

Cosimo Torlo