Lunetta11 festeggia quest’anno il suo terzo anno di attività, invitando il pubblico a Chi illumina la Grande Notte, un progetto artistico che punta a trasformare le colline dell’Alta Langa in un grande giardino dedicato all’arte e alla sperimentazione. Il titolo è un omaggio al grande regista Elio Petri.

 

L’esposizione si terrà nei mesi da giugno a settembre 2021, e avrà come fulcro operativo Lunetta11, ma non solo: cappelle cinquecentesche, chiese barocche e antichi cascinali saranno gli avamposti dove scoprire il fondersi dell’arte nel paesaggio dei borghi.

 

Chi illumina la Grande Notte permetterà ai visitatori di esplorare i paesi dell’Alta Langa, Mombarcaro, Dogliani e Murazzano, tra paesaggi boscosi e borghi ancora poco addomesticati e segreti.

Le antiche architetture del territorio ospiteranno un popolo intergenerazionale di artisti contemporanei; inoltre, due Gallerie d’arte italiane, la galleria Francesca Antonini di Roma e la galleria Cellar Contemporary di Trento, sono invitate a presentare i propri artisti.

La commistione tra arte e musica caratteristica di Lunetta11 ha portato quest’anno a una preziosa collaborazione con il festival musicale torinese Club To Club, che porterà nell’esposizione estiva il suo contributo con il preludio di un nuovo progetto sonoro, che avrà luogo in autunno.

Gli artisti invitati sono Antonello Viola, David Aaron Angeli, Brian Belott, Solomostry, Max Tomasinelli, Caterina Silva, Ismaele Nones, Andrea Barzaghi, Studio Nucleo – Piergiorgio Robino e, in collaborazione con Club To Club, Paolo Dellapiana.

Lunetta11