Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.sugonews.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5752

Dal 22 Maggio la libreria notturna di Gianluigi Ricuperati approda alla Conserveria Pastis di Torino

Dopo un anno di presenza in via della Rocca, FAUST, il negozio notturno fondato dallo scrittore Gianluigi Ricuperati, un po’ biblioteca un po’ kunsthalle, un po’ centro sociale per insonni, espande le proprie chele e approda nella zona di Torino dove la ‘notte’ ha sempre avuto un significato speciale – il quadrilatero.

Grazie al sostegno visionario dei proprietari del Pastis, FAUST si trasferisce in Conserveria, dove avrà una sua entrata e manterrà le tre caratteristiche fisiche più importanti: la libreria/Mendeleev progettata da Maurizio Cilli, il programma pubblico notturno, la super-teca dei libri viventi dove prima abitavano insetti foglia e dal 22 maggio, giorno dell’inaugurazione, vivranno fiori notturni molto peculiari, che fioriscono soltanto al calar delle tenebre. 

Faust, libreria di via della Rocca

 

FAUST cambia e rilancia: invece dei banali sabati e domenica, sarà il mercoledì la notte in cui accadranno i programmi culturali e gli incontri pensati insieme al gruppo FAUST – una band di artisti e attivisti tra cui figurano Giulia Nomis, fotografa dell’invisibile, Enrico Donalisio, arredatore dell’impossibile, Fabio Lacertosa, curatore e musicista dell’improbabile. 

Conserveria pastis @Piazza Emanuele Filiberti 11a | Torino

 

Dal 22 maggio, un programma formidabile che prevede incontri e operazioni notturne con artisti, architetti, scienziati, scrittori di rilievo globale, tra i quali Patricia Urquiola, Carolyn Christov-Bakargiev, Franco Bifo Berardi, Geoff Dyer, Pablo Leon De La Barra, Kathelin Gray, Joseph Grima, Renato Leotta.

Ci saranno anche importanti novità relative ai format: interviste spiritiche, cinema notturni, la prima micro-biennale di letteratura e architettura in cui romanzi diverranno spazi fisici, a partire dal grandioso Thomas Bernhard di ‘Correzione’ che diventerà un cono alto 9 metri.

Seguiteli su Facebook e Instagram

@faustmag