Dal 1° al 3 ottobre negli spazi di Comala inaugura il festival di musica indipendente INDIANA

Il fermo che il mondo dei concerti ha avuto nei mesi passati, viene rotto a Torino da INDIANA FESTIVAL; un festival di musica indipendente che dà importanza a dodici artisti underground della scena musicale.

Nessun legame con grandi major, perché naturalmente la musica indie non ha un approccio mediato all’arte, ma diretto. Un’attitudine a creare una discontinuità dai soliti contenitori main stream.

Insomma, il lavoro di Indipendence si concretizza nella proposta di questo festival: artisti dallo stile indipendente e diretto. Persone che hanno avuto un’unica missione: quella di ridare spazio alla musica indipendente, non solo ai musicisti ma anche a tutti quei soggetti e luoghi che vivono in questo spazio, cercando di rompere le logiche del mercato nella produzione artistica.

Naturalmente i tre giorni, che vanno da giovedì 1 Ottobre a Sabato 3 Ottobre, sono carichi di personalità musicali differenti.

Si parte con Federico Sirianni con una carriera già assestata alle spalle, passando per il gruppo Santinumi! fino alla serata di chiusura con il cantautore Roncea.

Il tutto si svolgerà nella location del COMALA, (partner di questo evento) luogo che ha già dato prova di essere molto vicino alla città nel periodo post lock down, con le sue aule studio all’aperto e le serate di cinema.

L’ingresso è libero e gli spettacoli inizieranno alle 20:30, quindi mangiate un boccone e correte godervi un po’ di musica live, perché come diceva Platone

“La musica è per l’anima quello che la ginnastica è per il corpo”

…quindi, essenziale.

INFO e PRENOTAZIONI

email: indianafestival@indiependence.it – info@comala.it

mob: +39 328 951 66 73

Indiana Festival

Indiependence

Comala

giovedì 1° ottobre

21,30 Nicolò Piccinni

22,00 Federico Sirianni

venerdì 2 ottobre

20,30 Nerè

21,00 Adam Smith

21,30 Italian Take Away vs L’Amortex

22,30 Santinumi

sabato 3 ottobre

20,30 Niccolò Bosio

21,00 Ella Nadì

21,30 Cado Nello Specchio

22,00 Bandini

Ruben Ganzitti

Ruben scrive canzoni, articoli, interviste, legge, racconta, appassionato di politica e di dolce vita. Borsalino addicted.