TOdays torna per la sua sesta edizione che nell’ultimo week-end di agosto porterà a Torino un arcobaleno di artisti internazionali e italiani. L’edizione 2021 sarà un evento speciale che non vedevamo l’ora di festeggiare insieme, inaugurando il nuovo decennio del terzo millennio: una celebrazione coraggiosa del presente con lo sguardo rivolto al futuro, attraverso la musica e l’arte.

Ancora una volta, il festival promette di essere un’occasione di fruizione e godimento di ciò che il panorama contemporaneo e in grado di offrire, partendo dalla musica con produzioni originali, anteprime nazionali ed eventi esclusivi, per proseguire con una parallela e densa, attività didattica, laboratoriale ed espositiva. Un festival capace di raccontare le città del mondo a Torino e Torino, a sua volta, al mondo intero: non solo una sequenza di concerti per riempire un cartellone, ma rispetto per la diversità, sostenibilità e abbattimento dei confini sono le linee guida del festival torinese.

Sugonews consiglia di non perdere i concerti di ...

Hate My Village

Venerdì 27 agostosPAZIO211h.20:00

Hate My Village è stata sicuramente una delle band rivelazione degli ultimi anni in Italia; formata da Adriano Viterbini, Fabio Rondanini, Alberto Ferrari e Marco Fasolo ha incuriosito e conquistato stampa e pubblico con l’album di esordio omonimo, pubblicato per La Tempesta International, a seguito del dirompente primo singolo “Tony Hawk of Ghana” (videoclip per la regia di Giorgio Testi con le animazioni di Donato Sansone).
L’album è stato ristampato ben cinque volte dalla sua uscita e tutte le cinque volte le copie sono state vendute alla velocità’ della luce.
Nell’estate 2021 uscirà un nuovo EP – sempre per l’etichetta friulana – pensato, registrato e mixato, su registratore a cassetta e anticipato dal singolo “Yellowblack“.

The Comet is Coming

Sabato 28 agostosPAZIO211h.23:00
Trust in the Lifeforce of the Deep Mystery’ è il debutto in studio per Impulse! Records (Marzo 2019) di The Comet is Coming, una colonna sonora di una apocalisse immaginaria.
All’indomani della diffusa distruzione sonora, quali suoni rimangono? Chi traccerà la nuova frontiera? Queste domande trovano una risposta in una sala prove da qualche parte non definita di Londra nel 2013, dove si sarebbe tenuto un incontro tra tre cosmonauti musicali che uniscono le loro energie per costruire una navicella abbastanza potente da potersi trasportare da qualsiasi parte nello spazio.
Ed è proprio dopo la fine del mondo che il palco diventa il pianeta dove la navicella spaziale si manifesta, e il microfono ne fa da acceleratore: brace yourself for The Comet is Coming.
The Comet is Coming sono: King Shabaka al sassofono, Danalogue alle tastiere e Betamax Ohm alla batteria.

Les Amazones d’Afrique

Domenica 29 agosto

Parco PECCEI

h.16:00  ingresso gratuito su prenotazione 

Collettivo tutto al femminile. In pratica il meglio della musica femminile africana moderna è racchiuso nel loro album Amazones Power.
Spaziano dal funk al blues con chitarre distorte e i ritmi tipici del continente africano, Les Amazones d’Afrique rappresentano la naturale evoluzione dell’Afrobeat!
Per fans di Amadou & Mariam, Sidiki Diabaté, Tony Allen, Oumou Sangaré, Fatoumata Diawara, Rokia Traoré, Ali Farka Touré, Mbongwana Star, Staff Benda Bilili.

Arlo Parks

Nel mondo di Arlo Parks, le parole sono utili tanto quanto le fotografie. Vignette voluttuose ed espressive punteggiano i testi poetici delle sue canzoni indie pop. Anaïs Oluwatoyin Estelle Marinho, ventenne, di West London: ha fatto irruzione sulla scena con “Cola” del 2018 – usando la poesia come bussola per scrivere canzoni, tessendo immagini vivide e tocchi sensoriali attraverso le storie emozionanti che compongono il suo debut ricco e corposo.
Ha ottenuto copertine importanti su NME ed Evening Standard, ha appena vinto il GRAMMY AWARD 2021 come miglior artista, nominata ai BRIT AWARDS, l’AIM One to Watch e il BBC Introducing Artist Of The Year Awards, facendo il suo debutto a COLORS e Later … con Jools Holland, il tutto mentre ottiene riconoscimenti da Phoebe Bridgers, Billie Eilish, Florence Welch, Lily Allen, Michaela Coel e Michelle Obama.