Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.sugonews.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5752

Sono le 17.00 di una giornata fredda e nebbiosa, non sono particolarmente in forma e Torino è vuota e a tratti malinconica.

Qui è Fizz che scrive e oggi ho un’intervista telefonica con il fotografo Davide Bramante. Senza il mio collega Fazz che in questo momento è sulle vette innevate di Bardonecchia seduto a una panchina di un bar senza bob e senza sci, a godersi la vita montana e mondana; ma parliamo di cose interessanti.

Mi faccio un giro per casa, torno alla scrivania, sblocco il telefono e trovo una chiamata persa di Davide Bramante.

Lo richiamo, mi scuso e lui, con il tipico tono siciliano leggero e slanciato mi ribalta l’umore in positivo in pochi secondi.
L’intervista parte a ruota libera e Davide mi racconta come tutto è iniziato.

Un pomeriggio camminando per Palazzolo Acreide, paesino siculo di montagna “ancora autentico” che conta 8000 anime in provincia di Siracusa, Davide si innamora di un palazzo liberty con una facciata magnifica.

Lo corteggia girandoci attorno stupito di non averlo mai notato negli anni e incredibilmente alzando gli occhi trova il fatidico cartello fluo vendesi.

San Sebastiano Contemporary – Facciata

 

“Avevo in mente da un paio d’anni, vedendo la mia amata Sicilia ogni anno più frequentata e apprezzata, di trovare uno spazio dove l’arte contemporanea potesse respirare liberamente.”

Il custode che avrebbe dovuto presentargli le sale interne, non sopporta i piccioni che popolano il palazzo, gli cede le chiavi e lo invita a visitarlo in solitaria. Davide dopo averlo ispezionato è convinto, c’è molto da ristrutturare ma il prezzo è buono. Aspetta 3 giorni tattici, fa un’offerta e poche ore dopo il custode lo contatta dicendo che i proprietari hanno accettato.

Veloce come il vento il progetto ha preso forma e il 27 Dicembre ha inaugurato San Sebastiano Contemporary / Casa Bramante.

In pochi giorni dall’apertura, sono già 8 gli eventi fissati a partire dal 10 Aprile 2020, con una mostra di Mauro Benetti a cura di Francesco Lauretta, progetti in collaborazione con Aldo Premoli, Giornalista e scrittore fondatore della Onlus Mediterraneo Sicilia Europa e anche un concerto di CdMPT (Compagnia di Musica Popolare Terrestre), il duo punk sciamanico torinese composto da Daniele Galliano e Pierluigi Pusole.

 

Daniele Bianco. Opera per San Sebastiano Contemporary / Casa Bramante

 

 

Daniele Galliano. Opera per San Sebastiano Contemporary / Casa Bramante

 

Giuseppe Bombaci. Opera per San Sebastiano Contemporary / Casa Bramante

 

Angelo Bellobono. Opera per San Sebastiano Contemporary / Casa Bramante

 

Davide ha una particolare carica positiva che sprigiona senza imporselo, come fosse un ultras dell’arte. Dalla Sicilia a 19 anni si è catapultato a Torino dove ha iniziato a fare l’artista.

Ha partecipato a collettive, collaborato con l’Associazione Culturale Azimut, poi le mostre personali nelle gallerie, fino a collaborare con artisti come Turi Rapisarda, Francesco Lauretta o Maura Banfo e poi anche diverse esperienze come curatore ed ora è un fotografo affermato internazionale.

Ultima domanda volante. Dove consigli ai nostri lettori di mangiare una volta giunti a Palazzolo Acreide?

 

Grazie Davide e in bocca al lupo

Alla prossima

Fizz&Fazz